Seleziona una pagina

VFX-W mi ha salvato la vita!

Mar 8, 2018 | News, Sicurezza | 0 commenti

Un’altra esperienza condivisa ed un’altra vita salvata grazie ai nostri Dispositivi di Sicurezza Shoei!

Spett.le Shoei,
invio questa mail per RINGRAZIARVI di cuore!
Ringrazio la BONTA’ del vostro prodotto.
Ringrazio l’evidente OTTIMA qualità dei materiali utilizzati.
Ringrazio gli studi evidentemente ben approfonditi che hanno portato alla progettazione e realizzazione el casco che mi ha SALVATO LA VITA!
Brevemente, la “storia” è questa: un bel po’ di tempo fa avevo acquistato un casco Shoei di seconda mano (non ricordo di che modello si trattasse ma comunque NON il “top di gamma”) con cui mi son sempre trovato bene.
Pratico il motocross e le cadute, magari lievi, sono abbastanza “frequenti”.
Utilizzando quel vecchio casco Shoei preso di seconda mano, mai alcun problema.
In seguito, però, si è presentata la necessità di cambiare casco e così ho preso un casco di altro marchio. Un casco davvero “top di gamma”, pagato più di 500 Euro!
Con questo casco, però, notavo che ad ogni caduta, anche piccola, finivo per sentirmi come “frastornato”, le orecchie prendevano a fischiare e dovevo fermarmi per un po’ o addirittura tornarmene a casa con un bel mal di testa.
Dopo l’ennesimo episodio, la cosa ha iniziato a darmi parecchio fastidio e così ho deciso di dar via il casco “incriminato” e prendere uno Shoei VFX-W (che sicuramente pesa di più ma che mi trasmetteva molta più sicurezza).
Da quel momento, infatti, non mi è più capitato di sentirmi frastornato o avere altri problemi dopo delle piccole cadute.
Qualche mese fa, però, ho avuto un incidente piuttosto grave…
Sono stato soccorso e in stato d’incoscienza, portato all’ospedale.
Il mio VFX-W ha preso una bella botta, la calotta s’è spaccata e il materiale d’assorbimento interno ha ceduto visibilmente (in pratica si vede la “forma della mia testa” impressa sul “polistirolo” interno.
In ogni caso, il casco ha fatto un lavoro EGREGIO e mi ha letteralmente salvato la vita!
Se avessi indossato “l’altro casco”, sono certo che non sarei qui, adesso, a raccontare l’episodio perciò, GRAZIE mille!
Ovviamente, non vedo l’ora di poter tornare in moto e di poter prendere un altro casco SHOEI!
D. Macrì